Ponti, non muri

Chi l’ha detto che non si scrivono più belle canzoni di protesta?

Why We Build the Wall è una canzone di Anaïs Mitchell, pubblicata nel 2010 nell’album Hadestown. E’ stata ripresa quest’anno da Billy Bragg – il famoso folksinger inglese – nel suo album “Bridges not walls”.

E fa così.

Why do we build the wall, my children, my children?
Why do we build the wall?
Why do we build the wall?
We build the wall to keep us free
That’s why we build the wall
We build the wall to keep us free..

How does the wall keep us free, my children, my children?
How does the wall keep us free?..
How does the wall keep us free?
The wall keeps out the enemy
And we build the wall to keep us free
That’s why we build the wall
We build the wall to keep us free

Who do we call the enemy, my children, my children?
Who do we call ‘The Enemy’?
Who do we call the enemy?
The enemy is poverty
And the wall keeps out the enemy
And we build the wall to keep us free
That’s why we build the wall
We build the wall to keep us free

Because we have and they have not, my children, my children
Because they want what we have got..
Because we have and they have not
Because they want what we have got
The enemy is poverty
And the wall keeps out the enemy
That’s why we build the wall
We build the wall to keep us free..

What do we have that they should want, my children, my children?
What do we have that they should want?..
What do we have that they should want?
We have a wall to work upon
We have work and they have none
And our work is never done,
My children, my children
And the war is never won
The enemy is poverty
The wall keeps out the enemy
And we build the wall to keep us free
That’s why we build the wall
We build the wall to keeps us free,
We build the wall to keep us free !

Perché stiamo costruendo il muro, bambini miei?
Perché stiamo costruendo il muro?
Perché stiamo costruendo il muro?
Costruiamo il muro per mantenerci liberi
Ecco perché costruiamo il muro
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi

Come fa il muro a mantenerci liberi, bambini miei?
Come fa il muro a mantenerci liberi?
Come fa il muro a mantenerci liberi?
Il muro tiene lontano il nemico
E noi costruiamo il muro per mantenerci liberi
Ecco perché costruiamo il muro
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi

E chi è che chiamiamo ‘nemico’, bambini miei?
E chi è che chiamiamo ‘nemico’?
E chi è che chiamiamo ‘nemico’?
Il nemico è la povertà
E il muro lascia fuori il nemico
E noi costruiamo il muro per mantenerci liberi
Ecco perché costruiamo il muro
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi

Perché noi abbiamo e loro non hanno, bambini miei,
Perché vogliono quello che abbiamo noi,
Perché noi abbiamo e loro non hanno,
Perché vogliono quello che abbiamo noi,
Il nemico è la povertà
E il muro lascia fuori il nemico
Ecco perché costruiamo il muro
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi

Cos’è che noi abbiamo e loro vogliono, bambini miei?
Cos’è che noi abbiamo e loro vogliono?
Cos’è che noi abbiamo e loro vogliono?
Abbiamo un muro sul quale lavorare
Abbiamo lavoro e loro non ne hanno
E il nostro lavoro non ha mai fine
Bambini miei, bambini miei,
E la guerra non è mai vinta
Il nemico è la povertà
Il muro lascia fuori il nemico
E noi costruiamo il muro per mantenerci liberi
Ecco perché costruiamo il muro
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi
Noi costruiamo il muro per mantenerci liberi!

1 commento su “Ponti, non muri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com