2019-05-13T14:58:06.000Z

D: “Voi siete anche due attori teatrali. Come riuscite a conciliare o a unire queste due forme artistiche?”

R: “Il teatro è come una lingua, uno strumento che utilizzi anche inconsapevolmente, come chi è stato tanto tempo fuori all’estero e poi gli capita di usare dei lemmi, delle parole straniere perché riescono ad arrivare meglio al concetto che ti interessa. E così è il teatro, così è la musica, tant’è che spesso quando facciamo teatro ci capita di usare la musica e quando facciamo musica ci capita di usare il teatro” Link: La rappresentante di lista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.