2019-05-16T11:34:12.000Z

“Il valore simbolico e affettivo che ricopre oggi questo “monumento” è ormai di lunga data. Affonda le radici nella prima metà del diciannovesimo secolo. Il capitello fu collocato durante la dominazione austriaca, nel 1842 – altre fonti ricordano il 1821 – per commemorare un tragico avvenimento: una notte di ottobre due donne vogano da San Giuliano verso Venezia per ritornare alle loro dimore – allora, vogare, non era un passatempo ma l’unico modo per uomini e donne, per giovani e anziani, per muoversi in città e in laguna – quando un avamposto austriaco, pensando di intercettare una barca di contrabbandieri intima l’alt. L’ordine non è ascoltato. I soldati aprono il fuoco uccidendo le innocenti.” #laguerraè

Comunque il capitello torna eh, lo rifanno e poi torna 🙂 Link: La madonnina nella laguna. Dov’era, com’era

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.