2019-06-04T12:34:06.000Z

“Il presidente americano, Donald Trump, arriva a Londra per dare una forma nuova alla relazione tra i due paesi. (…) L’Amministrazione Trump intende sfruttare la debolezza del Regno Unito, che in teoria a ottobre lascerà l’Unione europea, per proporsi come partner commerciale e politico a nuove condizioni – molto più vantaggiose per gli americani.

È una lezione messa già in pratica dal governo russo, che da anni detesta cordialmente l’idea di un’Unione europea perché una somma di nazioni è naturalmente più potente dei singoli stati. Ed è stata ripetuta tre giorni fa in un’intervista all’Independent dell’ex premier Tony Blair, che ha spiegato che uno dei fatti più semplici da capire della politica è che oggi nel mondo due, tre giganti come America, Cina e India conteranno sempre di più e che per trattare con loro è necessario unirsi ad altri, pena essere schiacciati. Questo viaggio di Trump potrebbe essere il primo capitolo di questa sottomissione.

(…)

“Penso che tutte le cose che possono essere commerciate siano sul tavolo di un accordo. Anche la sanità” Link: Cosa vuole Trump a Londra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.