2019-07-22T10:45:24.000Z

Ieri al Giornale Radio raccontavano con pessimismo la situazione economica italiana spiegando come la spesa delle famiglie fosse ferma e i negozi chiudessero uno dopo l’altro. Contemporaneamente osservavo dal telefono l’andamento vertiginoso degli annunci sul marketplace di facebook, dove si vendono cose a getto continuo.

Possibile che il mercato si sia semplicemente spostato? Possibile che lo spostamento – magari anche invogliato dalla crisi economica – verso il riuso e il recupero che spesso si svolgono tramite scambi tra privati e pagamenti in nero stia falsando i dati economici mostrandoci come un po’ più poveri e mal-disposti a spendere di quanto siamo in realtà?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.