area 5

“Fu una composizione scritta espressamente per noi da Hildago e Marchetti: quando l’abbiamo fatta in studio loro erano lì a dare idee. Il concetto era di suonare ognuno una sua parte separatamente: il tutto fatto a tempo, con il cronometro in mano. Sono composizioni basate sul tempo perché nel concetto della musica contemporanea è l’unica cosa che rimane, essendo scomparsa la musica”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.