Di steli e stelle

sonda-rosetta-17Me lo ricordo quando Rosetta venne lanciata, il 2 marzo 2004. Dicevano “la sua missione finirà fra 12 anni, quando arriverà a contatto di una cometa e ne studierà la composizione”. Mi chiedevo cosa avrei fatto 12 anni dopo, dove sarei stato e quale vita avrei vissuto.

I dodici anni sono passati e posso dirmi soddisfatto: la mia vita, i miei hobby, il mio lavoro mi piacciono e sono forse migliori di quanto avrei potuto immaginare allora. È andata un po’ meno bene al resto del mondo: le guerre in Afghanistan e Iraq che allora erano appena cominciate (e anche – in Iraq – ufficialmente concluse) non sono ancora finite, la situazione politica internazionale è peggiorata e anche in Italia, nonostante la fine del Berlusconismo, non ce la caviamo esattamente alla grande. La spesa totale per la missione Rosetta è stata di 1,4 miliardi di euro, la spesa militare italiana di un anno ammonta a 23 miliardi di euro. Ancora non abbiamo imparato non solo dai nostri errori ma nemmeno dai nostri successi.

C’è di che essere felici e di che essere tristi, com’era logico aspettarsi. Ora ci vorrebbe solo una nuova missione spaziale sulla quale misurare le distanze delle nostre vite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.