If i had my way i’d have all of you shot

Qualche giorno fa un amico mi diceva che “bisogna votare no, perché è una riforma fascista che permetterà a chi va al governo di esercitare troppo potere”

Oggi Grillo a Roma – facendo propaganda per il No – ha detto questo: “Il No non lo dovete decidere con la testa ma con la pancia. Fidatevi della vostra pancia e non della vostra mente che è stata assimilata. Sentite le persone se sono vere o fasulle, andate per istinto e poi votate. Io Renzi ho capito chi era guardandolo in faccia”

Quindi il riassunto è: votate no, ma non perché ci arrivate con la vostra testa – che tanto è bacata – ma perché ve lo dice la pancia. E chi insegna alla pancia cosa dire? Ma glielo insegna Beppe, no?

Ecco, io un ragionamento più fascista di questo fatico ad immaginarlo. “Non pensare, che tanto sei rincoglionito. Limitati ad agire d’istinto, ed io governerò il tuo istinto”. Roba che neanche Pink nei momenti più deliranti di The Wall.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.