“il filo di Arianna della vita”

Scorro sulla punta delle dita le paroledi una filastrocca antica di mia madreuna collana di perle preziosevenuta da un paese lontano Vedi in fondo com’è facile dimenticareperdere il filo di Arianna della vitaquando la notte senza far faticaviene a prendersi le parole più belle La stoffa si consumale tinte se ne vannoai sogni ed ai Leggi di più“il filo di Arianna della vita”[…]

Ci diamo un bacio

Afrodite, l’ultimo disco di Dimartino, è secondo me uno dei più belli di questo 2019 ormai a metà. Un disco di ottime canzoni con almeno tre brani bellissimi, il tutto splendidamente arrangiato e prodotto. Il brano più interessante, quello che risplende tra gli altri è “Ci diamo un bacio”, una dichiarazione d’amore a Palermo che Leggi di piùCi diamo un bacio[…]

Parco Comunale

Da qualche giorno sono in fissa con una canzone e mi chiedo: ma un pezzo così non dovrebbe vincere Sanremo? Aperture melodiche, potenziale arrangiamento orchestrale, testo intimista-ma-non-troppo. L’unico difetto in ottica sanremese è che dura più di 4 minuti, dannazione Sono stato assodato da una multinazionale avevo tutto: dal vestito inamidato, uno stronzo come capo Leggi di piùParco Comunale[…]

Reputation

Proseguendo lungo la tracklist di V – Five new songs, l’EP che anticipa cinque brani del prossimo From The Trees, troviamo Reputation. Reputation è un pezzo più lineare rispetto a Milked e Anagnorisis, fin dall’impianto musicale innestato su un Valzer che prosegue senza grandi variazioni fino alla conclusione. Un valzer beffardo, come beffardo e amaro Leggi di piùReputation[…]

Time to burn

Time to burn è un altro grande classico della discografia di Hammill, eppure viene dal suo album in assoluto meno apprezzato, In a foreign town. Di In a foreign town ho già parlato in passato, è un disco che su di me esercita uno strano fascino nonostante abbia dei suoni spaventosamente anni ottanta e sia Leggi di piùTime to burn[…]

Anagnorisis

Il secondo brano di V – l’EP di cinque canzoni che anticipa il nuovo album di Peter Hammill “From the trees”, si intitola Anagnorisis. Anagnorisis è un termine inglese derivante dal greco ἁναγνώρισις e in italiano si traduce agnizione, ovvero “un topos delle opere narrative o drammatiche. Consiste nell’improvviso e inaspettato riconoscimento dell’identità di un personaggio, che Leggi di piùAnagnorisis[…]

Milked

Recentemente Peter Hammill ha annunciato l’uscita del nuovo album, From the trees, che uscirà a novembre in concomitanza con il breve tour che lo vedrà esibirsi in Italia e in Giappone. La novità rispetto al passato è che una parte dei brani di From the trees è già stata pubblicata, anche se in forma non Leggi di piùMilked[…]

Nothing comes

Nei tardi anni novanta la Discipline Global Mobile, etichetta discografica di Robert Fripp che da tempo distribuisce anche gli album di Peter Hammill, era solita pubblicare dei CD raccogliendo una serie di brani degli artisti che pubblicava, a mo’ di sampler. Questi CD venivano poi distribuiti gratuitamente, o a prezzo ridotto, a fronte di un Leggi di piùNothing comes[…]

Primo on the parapet

“Primo sul parapetto”. Un titolo che a noi italiani arriva in modo particolarmente duro, diretto. Si tratta infatti di una canzone dedicata a Primo Levi, grande scrittore e intellettuale italiano nonché celebre testimone della Shoah. Hammill nel 1992 dedica a Levi questo brano molto appassionato e lo pone in chiusura dell’album The noise. Primo on Leggi di piùPrimo on the parapet[…]