Gli album che mi hanno fatto alzare un sopracciglio nel 2019

Siamo a fine dicembre e in giro fioccano le liste dei dischi di fine anno, com’è giusto che sia. Stavolta però c’è qualcosa di diverso dal solito: il 2019 è stato considerato un anno di ottime produzioni musicali, almeno secondo la maggior parte dei critici che ho letto. Una piena controtendenza rispetto al luogo comune che vede i critici diventare dei fossili nostalgici mano a mano che avanza la carriera.

I miei dischi significativi del 2018

Qualche mese fa scoprii – con sorpresa – di avere ascoltato pochissima musica del 2018 e quindi chiesi una mano a voi, “popolo della rete”. Ne uscì una lista lunga e variegata di preziosi consigli che è possibile recuperare qui. Nel giro di un paio di mesi sono riuscito ad ascoltare più o meno tutto Leggi di piùI miei dischi significativi del 2018[…]

La mia selezione del 2017

Nel 2017 ho ascoltato poca musica del 2017. Forse perché non è uscita molta musica per me interessante oppure, più probabilmente, perché invecchio. In 365 giorni non ho sentito alcun disco che mi sia sembrato una nuova pietra miliare, non c’è stato niente che mi abbia fatto pensare “ecco, QUESTO è un album che definisce Leggi di piùLa mia selezione del 2017[…]

I miei dischi del 2016

Quali dischi del 2016 ho amato di più? Non è un dato facile da ricavare, spesso ascolto musica pensando sia nuova e magari ha 3-4 anni in realtà. Stando alle statistiche di Last.fm e ai miei acquisti su Discogs gli album del 2016 che ho ascoltato sono: – Marta sui tubi: lostileostile – Daniele Silvestri: Leggi di piùI miei dischi del 2016[…]

I miei dischi del 2015

Tanta gente brava che ne sa a pacchi ha definito prima della fine dello scorso anno la propria “top five del 2015”. Io, che ne so di meno e sono più pigro, ho trovato solo ora il tempo di spulciare quali fossero gli album del 2015 che ho ascoltato di più. Quella che segue quindi Leggi di piùI miei dischi del 2015[…]