Madeleine

È bastata una folata di cherosene, arrivata chissà come nel corridoio che separa il mio ufficio dal parcheggio, per farmi tornare istantaneamente indietro di vent’anni e più. Ero nella cantina di mio nonno, in Cadore, e quello stesso odore si spandeva dai barili vuoti accumulati negli angoli. E nell’istante in cui mi sono materializzato – Leggi di piùMadeleine[…]