“il filo di Arianna della vita”

Scorro sulla punta delle dita le paroledi una filastrocca antica di mia madreuna collana di perle preziosevenuta da un paese lontano Vedi in fondo com’è facile dimenticareperdere il filo di Arianna della vitaquando la notte senza far faticaviene a prendersi le parole più belle La stoffa si consumale tinte se ne vannoai sogni ed ai Leggi di più“il filo di Arianna della vita”[…]

Ponti, non muri

Chi l’ha detto che non si scrivono più belle canzoni di protesta? Why We Build the Wall è una canzone di Anaïs Mitchell, pubblicata nel 2010 nell’album Hadestown. E’ stata ripresa quest’anno da Billy Bragg – il famoso folksinger inglese – nel suo album “Bridges not walls”. E fa così.

A way out

A way out è uno di quei pezzi ai quali è difficile anche solo avvicinarsi. Nasce come una canzone infilata in fondo ad Out of water, un album tra i più reconditi e spesso dimenticati della carriera di PH. Eppure rappresenta a livello di arrangiamento il punto di congiunzione tra gli arrangiamenti degli anni ottanta Leggi di piùA way out[…]

Gli errori

Il nuovo album live dei King Crimson, “Live in Chicago 2017”, contiene una composizione inedita di Jakko Jakszyk, Fripp e Harrison che ancora non aveva fatto la propria comparsa su disco. Si intitola The Errors. Si tratta di un pezzo interessante perché tra i nuovi brani composti da Jakko e Fripp è quello che bilancia Leggi di piùGli errori[…]

The Descent

The Descent è il brano che chiude V – Five new songs, l’EP di cinque canzoni che anticipa il prossimo album di Peter Hammill From The Trees. Si tratta di un brano per piano e voce che nell’incedere delle strofe ricorda l’ariosità dei brani più epici dei Van Der Graaf Generator (ad esempio Every Bloody Leggi di piùThe Descent[…]

Torpor

Torpor è il penultimo brano di V – Five new songs, l’EP di Peter Hammill che anticipa l’uscita di From the trees. Si tratta dell’unico brano della breve raccolta ad avere un accompagnamento di chitarra anziché di pianoforte e presenta un andamento suadente, quasi a evocare il Torpore di cui parla la canzone. La presenza Leggi di piùTorpor[…]

Time to burn

Time to burn è un altro grande classico della discografia di Hammill, eppure viene dal suo album in assoluto meno apprezzato, In a foreign town. Di In a foreign town ho già parlato in passato, è un disco che su di me esercita uno strano fascino nonostante abbia dei suoni spaventosamente anni ottanta e sia Leggi di piùTime to burn[…]

Anagnorisis

Il secondo brano di V – l’EP di cinque canzoni che anticipa il nuovo album di Peter Hammill “From the trees”, si intitola Anagnorisis. Anagnorisis è un termine inglese derivante dal greco ἁναγνώρισις e in italiano si traduce agnizione, ovvero “un topos delle opere narrative o drammatiche. Consiste nell’improvviso e inaspettato riconoscimento dell’identità di un personaggio, che Leggi di piùAnagnorisis[…]

Milked

Recentemente Peter Hammill ha annunciato l’uscita del nuovo album, From the trees, che uscirà a novembre in concomitanza con il breve tour che lo vedrà esibirsi in Italia e in Giappone. La novità rispetto al passato è che una parte dei brani di From the trees è già stata pubblicata, anche se in forma non Leggi di piùMilked[…]