2019-01-11T19:28:09.000Z

Dice Gianfranco Bettin: “DE ANDRE’ / PFM a Mestre e la cooperativa “Arthur RIMBAUD”.
Un flashback.
Un bel po’ di anni fa in cinque o sei ragazzi fondammo una cooperativa che intitolammo ad Arthur Rimbaud e che, tra le altre cose, organizzò dei concerti, il più bello e memorabile dei quali fu, il 9 gennaio del 1979 al palasport di Mestre, una tappa dello storico tour di Fabrizio De Andrè con la PFM.
La cooperativa Rimbaud ebbe un’esistenza breve, come la stagione poetica del suo eroe eponimo (e come la vita di qualcuno che era con noi nell’avventura), ma fu preziosa, impagabile l’occasione che avemmo di incontrare Faber, la sua cordialità inattesa, le immancabili sigarette con whisky, le discussioni sulla rivalità tra Venezia e Genova (con la guerra di Chioggia e la pace di Torino 1378/81, infine vinta da Venezia ma con Genova sempre indomita), sui terroristi fascisti dei NAR che quel giorno avevano attaccato la sede di Radio Città Futura a Roma, sul fatto che davvero Porto Marghera era più grande di tutta Venezia, su Arthur Rimbaud e la nostra scelta di intitolargli la neonata cooperativa e gli auguri di De Andrè di buona riuscita nell’impresa.
Chiacchiere diluite tra il pomeriggio e la notte, tra arrivo, sopralluogo nel palasport, prove, relax, tempi morti, e la cena successiva al concerto al ristorante “La Comune”, allora ancora aperto e storico pure esso.
Tutto indimenticabile, appunto.
Qui, un raro filmato di quel tour.

(Sui vent’anni dalla scomparsa di De Andrè oggi scrivo invece sui quotidiani veneti la Nuova Venezia, il Mattino di Padova, la Tribuna di Treviso, il Corriere delle Alpi)” Link: Fabrizio De Andrè e PFM – Volta la carta [Raro]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.