2019-10-18T06:52:20.000Z

Esce di casa per una ragione, la dimentica, sale su un autobus, incontra le persone, le scherma col linguaggio, dice “studente fuorisede”, “tatuata”, “filippino” per non vedere il fuorisede, la donna tatuata, il filippino, poi viene travolto dalle frasi assurde, le mani colorate come animali onirici, come uccelli tropicali, l’anarchia degli altri. Da qualche anno Leggi di più2019-10-18T06:52:20.000Z[…]

2019-10-14T16:20:28.000Z

Ovvietà mai ovvie. “I miei figli stanno crescendo troppo in fretta: come faccio a fermare il tempo?!–Silvia Niente ti dà la sensazione del passare inesorabile del tempo quanto i figli. Prima di tutto perché la loro nascita segna un netto spartiacque tra la vita di prima e quella di dopo. Ti basta qualche anno da Leggi di più2019-10-14T16:20:28.000Z[…]

2019-10-14T16:20:28.000Z

Ovvietà mai ovvie. “I miei figli stanno crescendo troppo in fretta: come faccio a fermare il tempo?!–Silvia Niente ti dà la sensazione del passare inesorabile del tempo quanto i figli. Prima di tutto perché la loro nascita segna un netto spartiacque tra la vita di prima e quella di dopo. Ti basta qualche anno da Leggi di più2019-10-14T16:20:28.000Z[…]

2019-10-14T12:49:45.000Z

“Non sapevo che, tra mille polemiche, la chiesa ortodossa avesse canonizzato l’ultimo zar, Nicola II, e la sua famiglia, in qualità di martiri (ma non la servitù uccisa insieme a loro)” (…) “Se proprio volete qualcosa di locale a un buon prezzo, andate in un ristorante georgiano”, aggiunge. “I georgiani hanno grosse famiglie, si siedono Leggi di più2019-10-14T12:49:45.000Z[…]