2019-09-14T18:32:23.000Z

“La vita nei quartieri più poveri divenne ancora più difficile: prima della costruzione del muro, bastava un quarto d’ora a piedi per passare da una zona all’altra, ora ci vogliono almeno due ore prima di riuscire ad attraversare un checkpoint. Molte persone hanno lasciato il lavoro, altre si svegliano alle 5 del mattino per uno Leggi di più2019-09-14T18:32:23.000Z[…]

2019-09-14T09:26:09.000Z

“Fino a quel momento lo schema dei Democratici di sinistra era stato quello dalemiano di coalizzarsi con forze più centriste (le schegge dell’esplosione della vecchia Dc), cercando di arginare Berlusconi. Lo schema era sembrato efficace con l’Ulivo di Prodi nel 1996, ma molto meno con l’Unione di dieci anni dopo. Veltroni, dopo dieci anni passati Leggi di più2019-09-14T09:26:09.000Z[…]

2019-09-13T12:37:34.000Z

Così, quasi in silenzio, è uscita stanotte una raccolta solo in digitale di B-Sides e rarità del repertorio di Peter Gabriel. Copertina orribile, contenuto succulento. Occhio perché non si tratta di un contentino inutile come il Picture Disc uscito per il record store day, qua parliamo di SEI ORE di musica per sessantadue canzoni, tutte Leggi di più2019-09-13T12:37:34.000Z[…]

2019-09-13T09:57:34.000Z

Per il qualcosa-ennale di Monster, uno dei dischi dimenticati dei R.E.M. (anche da me), esce una tipica super-riedizione con dentro qualsiasi cosa. Un estratto è disponibile su Spotify, un EP live di 4 tracce. C’è una bella versione, elettrica e un po’ afona, di Welcome to the occupation, ed è sempre una gran canzone.

2019-09-13T10:45:48.000Z

Bravi ma pure furbi: via la Flat Tax che era insostenibile e permette anche di dare un messaggio “di sinistra”, dentro quota 100 che tanto è per tre anni e permette di tenere buoni i pensionati fino alle elezioni. E i pensionati sono una parte importante dell’elettorato, dato che siamo sempre più vecchi e gli Leggi di più2019-09-13T10:45:48.000Z[…]

2019-09-13T09:57:34.000Z

Per il qualcosa-ennale di Monster, uno dei dischi dimenticati dei R.E.M. (anche da me), esce una tipica super-riedizione con dentro qualsiasi cosa. Un estratto è disponibile su Spotify, un EP live di 4 tracce. C’è una bella versione, elettrica e un po’ afona, di Welcome to the occupation, ed è sempre una gran canzone. Link: Leggi di più2019-09-13T09:57:34.000Z[…]