“Mnemonica”

Quando ero bambino, più o meno 25 anni fa, in casa non avevamo il lettore CD. Il nostro stereo era composto da un giradischi e una piastra a cassette e il repertorio domestico comprendeva una cinquantina di dischi (ma io ne ascoltavo sì e no dieci) e un centinaio di cassette. Vidi i primi CD Leggi di più“Mnemonica”[…]

È la pioggia di marzo, è quello che è

Se si rappresenta la propria vita una settimana alla volta – pur immaginando con ottimismo di arrivare a novant’anni – non è poi così lunga. Soprattutto se si considera che con il passare del tempo i giorni passano sempre più veloci, soggetti alla regola per cui all’aumentare del tempo passato ogni singolo giorno rappresenta una Leggi di piùÈ la pioggia di marzo, è quello che è[…]

Irony of Ironing

Ieri il mio capoufficio mi ha fatto un’osservazione perché avevo la maglietta non stirata. La cosa mi ha colpito, anche perché – ahimé – la maglietta in realtà l’avevo stirata -.- Questo mi ha fatto capire che non esistono vestiti stirate e non stirate ma solo vestiti che vengono percepite come tali. Da cui due grandi lezioni: Leggi di piùIrony of Ironing[…]

lower east side

Venezia è almeno due città contemporaneamente: – Quella, bellissima, che si conosce girando a piedi, scavalcando ponti e perdendosi nelle calli – Quella, meravigliosa e molto diversa, che si conosce solo da questa altezza qui, navigando e tutte e due ti affascinano così tanto che una volta che le hai viste, vuoi vederle di nuovo. Leggi di piùlower east side[…]

L’egemonia culturale dei cinquantenni

Con un amico si discuteva riguardo ai classici. Lui, nato negli anni cinquanta, da ragazzino guardava i film di John Wayne girati dieci anni prima e gli sembravano vecchissimi. Però li guardava lo stesso, perché erano dei classici: e il numero di classici del cinema con i quali mettersi al passo era tutto sommato limitato. Leggi di piùL’egemonia culturale dei cinquantenni[…]

15

Me lo ricordo il 7 ottobre del 2001. Eravamo molto giovani, scendevamo in piazza contro la guerra ma eravamo allo stesso tempo confusi. L’11 settembre ci aveva mostrato che sì, qualcosa stava accadendo e qualcuno stava cospirando contro di noi, e non sapevamo chi fosse né esattamente perché lo stesse facendo. Chi era più grande Leggi di più15[…]

Di steli e stelle

Me lo ricordo quando Rosetta venne lanciata, il 2 marzo 2004. Dicevano “la sua missione finirà fra 12 anni, quando arriverà a contatto di una cometa e ne studierà la composizione”. Mi chiedevo cosa avrei fatto 12 anni dopo, dove sarei stato e quale vita avrei vissuto. I dodici anni sono passati e posso dirmi Leggi di piùDi steli e stelle[…]

Il coro delle lamentele

I veneziani sono sicuramente i migliori del mondo in una attività: lamentarsi. Penso sia insito nel fatto di essere abitanti di una città decadente e decaduta, misto al naturale distacco dalla terraferma degli isolani che qui però è ostacolato dal malefico ponte, il quale permette a un sacco di gente pericolosamente diversa di infilarsi in Leggi di piùIl coro delle lamentele[…]

La Venezia rara

Da molto tempo sognavo di vedere quella Venezia deserta e silenziosa che si scorge solo nelle prime ore del mattino. Così lunedì mi sono alzato alle 4, ho preso un autobus e sono arrivato in piazza San Marco all’alba. Arrivato in piazza la luce ed il silenzio erano così incredibili che mi sono messo a Leggi di piùLa Venezia rara[…]