Agree to stay

Nel 1998 avevo 14 anni, ero in prima superiore e andammo in gita a Vienna. La gita all’estero era uno dei vantaggi principali dell’essere in una classe “composita”, con elementi dello scientifico e del linguistico. In gita, in un qualche negozio di musica che non ricordo, uno di noi comprò il singolo di “Narcotic ” Leggi di piùAgree to stay[…]

Su, su

Versione breve: a me piacciono i dischi noiosi, se piacciono anche a voi allora vi consiglio questo 🙂 Versione lunga: Nel 1998 a Minerbe (VR, Midwest, Italy) si potevano prendere in prestito i CD in biblioteca, e noi lo facevamo. Altroché se lo facevamo! Se poi il CD meritava, finiva nel masterizzatore (meglio se il Leggi di piùSu, su[…]

Topographic

In questi giorni di tarda primavera, in cui il sole si fa serio e comincia a scaldare le strade e le case, mi viene l’istinto di ascoltare due dischi. E il primo è lui, il mattone per eccellenza, Tales from topographic oceans. Ricordo quando lo ordinai, pagandolo un putiferio (di soldi dei miei genitori) su Leggi di piùTopographic[…]

Fish out of water

Associo gli Yes all’estate. Fu d’estate che mio zio mi prestò il CD di Close to the edge, con quella copertina tutta verdognola così poco invitante. E qualche giorno dopo, in piena estate e con le finestre aperte, dovendo alzare il volume così tanto per coprire i rumori della strada mi accorsi che il basso Leggi di piùFish out of water[…]

Madeleine

È bastata una folata di cherosene, arrivata chissà come nel corridoio che separa il mio ufficio dal parcheggio, per farmi tornare istantaneamente indietro di vent’anni e più. Ero nella cantina di mio nonno, in Cadore, e quello stesso odore si spandeva dai barili vuoti accumulati negli angoli. E nell’istante in cui mi sono materializzato – Leggi di piùMadeleine[…]

A night that changed my life

I was just 16. All I knew about King Crimson I read it in italian books at the time, plus some pre-historic web browsing text saved from ET to floppy disk. I was fascinated by Crimso, by its story and its lack of compromises. At least, this is what I heard about it. Concerning the Leggi di piùA night that changed my life[…]

Sinestetica

Quand’ero piccolo associavo quasi sempre le canzoni che sentivo a dei colori. Ogni canzone aveva un colore specifico ed ogni volta che la risentivo mi tornava in mente, sempre quello. Funzionava meglio con i pezzi strumentali oppure in inglese ovviamente, perché lì non c’era il significato del testo a distrarmi, era solo il potere evocativo Leggi di piùSinestetica[…]