A Fiïèh

I Magma sono una delle formazioni più atipiche del rock europeo: plasmati dal visionario batterista Christian Vander, dal 1970 incidono album cantati in una lingua immaginaria e “rivelata” (il Kobaiano) e suonano una musica fortemente influenzata da John Coltrane da un lato e da Wagner, Stravinskij e Orff dall’altro. Musica diversa da quella di tutti Leggi di piùA Fiïèh[…]

I’m Amazing

Inaspettatamente Peter Gabriel ha pubblicato oggi un nuovo brano, in realtà piuttosto vecchio e ispirato alla figura di Muhammad Ali. Sono sette minuti e mezzo che spaziano da strofe lente e atmosferiche a ritornelli più elettronici concludendo poi con un canto corale che sembra citare lo scomparso Muhammad. A tal proposito PG ha dichiarato: “I wrote Leggi di piùI’m Amazing[…]

Ho vagato a lungo tra i coralli

Se sotto tortura mi costringessero a salvare 5 brani di prog italiano, o anche solo 3, uno sarebbe questo. Si dice che i delfini parlino è frutto della collaborazione del Banco del Mutuo Soccorso con Branduardi e vede quindi la tastiera e il pianoforte dei fratelli Nocenzi incastrarsi con il violino del buon Angelo. Ma Leggi di piùHo vagato a lungo tra i coralli[…]

deKconstruKction

Comprai The ConstruKction of Light in un negozio di dischi a Firenze, in zona San Marco. Ero in gita in terza superiore, nella primavera del 2001 e avevo visto i King Crimson per la prima volta quasi un anno prima, il 20 giugno 2000. I soldi a disposizione erano pochi per me all’epoca, quindi in Leggi di piùdeKconstruKction[…]

Roger Waters The Wall

Oggi è l’ultimo dei tre giorni di proiezione cinematografica di Roger Waters The Wall e – com’era facile prevedere – si cominciano a vedere online le reazioni di chi non ne può più. Gente che conosce magari a menadito il disco, magari l’ha ascoltato anche con piacere per anni, ma si chiede giustamente se non Leggi di piùRoger Waters The Wall[…]

King Crimson @ Hackney Empire, Londra, 7 settembre 2015

“All the music is new, whenever it was written.” Ecco il grande assunto frippiano degli anni dieci: tutta la musica si può approcciare come se fosse nuova, non importa se si tratti di un classico di quarant’anni fa o di una composizione nata poco prima durante il souncheck. Grande paraculata oppure la sincera epifania da parte Leggi di piùKing Crimson @ Hackney Empire, Londra, 7 settembre 2015[…]

La mia opinione – non richiesta – su “Rattle that lock”

Ho ascoltato ripetutamente Rattle that lock, andando poi a creare una playlist con in random The endless river, Rattle that lock e On an island per poter meglio cogliere le differenze. Ecco quindi alcune brevi considerazioni personali sull’ultimo disco di Gilmourone, anche alla luce dell’ascolto comparato: 1- Rispetto a on an island, che è un Leggi di piùLa mia opinione – non richiesta – su “Rattle that lock”[…]

Hell Hounds of Krim

Rivedere questo video dopo averli visti suonare il medesimo pezzo dal vivo fa un certo effetto. Da un lato vi assicuro che l’interplay è ancora più incredibile di quanto fosse già qui, dall’altro anche la performance del video – benché risalente a prima del tour 2014 – rende assolutamente giustizia. È bello notare come già qui Leggi di piùHell Hounds of Krim[…]

Wish we’d been there

Wish you were here è uno di quei dischi che non riascolto tutti i giorni ma quando lo faccio rimango estasiato, ogni volta. All’epoca mi venne prestato in vinile insieme a DSOTM e per mesi preferii di gran lunga WYWH a ques’ultimo: per me i Pink Floyd fino ad allora erano Atom Heart Mother, la Leggi di piùWish we’d been there[…]

The Magic Whip

The magic whip è il disco che nessuno si aspettava. Non solo, è il disco che loro stessi non si aspettavano. I Blur gravitano da sempre intorno a Damon Albarn e Graham Coxon: il primo un genio pop, il secondo un hipster amante degli effetti di chitarra più indie. Dopo i primi dischi lo spazio richiesto Leggi di piùThe Magic Whip[…]